Puliamo il Mondo 2017

Cos'è

Puliamo il Mondo è l’edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo.

Dal 1993, Legambiente ha assunto il ruolo di comitato organizzatore in Italia ed è presente su tutto il territorio nazionale grazie all’instancabile lavoro di oltre 1000 gruppi di “volontari dell’ambiente”, che organizzano l’iniziativa a livello locale in collaborazione con associazioni, aziende, comitati e amministrazioni cittadine.

Cosa faremo a Cava

Cover_Evento_Fb_PIM17_2


Il giorno sabato 14 Ottobre 2017 si è svolto in Via Gramsci a Cava de’ Tirreni l’evento “Puliamo il Mondo 2017, verso il Bosco Urbano Resiliente”, organizzato dal Circolo Legambiente “Terra Metelliana” con il supporto del Comune di Cava de’ Tirreni.

Alla giornata hanno preso parte circa 120 alunni delle scuole elementari e medie del territorio, una classe dell’IIS Della Corte – Vanvitelli, numerosi cittadini, istituzioni, rappresentanti di almeno altre 5 associazioni del territorio ed il presidente di Legambiente Campania Michele Buonomo. La Croce Rossa Italiana ha garantito che l’evento si svolgesse in condizioni di maggiore sicurezza.


La giornata si è articolata in vari momenti: innanzitutto i più piccoli hanno preso parte ad un percorso guidato che ha previsto, per prima cosa, la spiegazione del perché di questo evento e
l’importanza di curare in prima persona il proprio territorio, contribuendo alla bellezza e al decoro dei luoghi che abitiamo. Successivamente sono stati accompagnati dai volontari di Legambiente presso un’area verde abbandonata dove, attraverso il gioco, hanno gareggiato per ripulirla dai rifiuti abbandonati e per differenziarli in maniera corretta. Infine, gli è stato spiegato che in quell’area appena ripulita, Legambiente ha in progetto la realizzazione di un Bosco Urbano, definito “Resiliente” in quanto risposta della cittadinanza ai tanti incendi avvenute in estate attraverso la piantumazione in città di nuovi alberi, capaci anche di donare decoro e di contribuire alla lotta all’inquinamento e ai cambiamenti climatici. Il progetto del bosco è stato illustrato dagli architetti del circolo attraverso tavole stampate e illustrazioni.

Ai più grandi, invece, è stato affidato il compito di ripulire l’area che doveva essere uno sgambatoio per cani, ma che da anni non è altro che un’area verde abbandonata.

La giornata è stata anche occasione per premiare con 25 riviste de LaNuovaEcologia il Liceo Scientifico “F.Severi” di Salerno che si è aggiudicato il premio per la migliore azione di volontariato ambientale, nell’ambito del progetto “GO! – Good Operations for eco-­‐volunteers”, finanziato dal CSV Salerno.


This is a unique website which will require a more modern browser to work! Please upgrade today!